Ivana Di Martino Running for Kids corre per 21 giorni per proteggere i diritti dei bambini migranti

Questo post è stato letto 1763 volte

20140419-040530.jpg
Running for kids
Ivana Di Martino fa quello che le viene meglio: correre. Corre per ricordare i migranti e per proteggere i diritti dei bambini in fuga dai loro paesi. Ivana parte il giorno di Pasqua da Catania e toccherà in 21 giorni 21 città. L’arrivo è previsto per il 10 maggio a Milano. Risalirà tutto lo Stivale, per un totale di 467 km. La sua impresa, la prima nel suo genere, vuole accendere i riflettori su questa tragedia e raccogliere fondi per il progetto Faro di Terre des Hommes che offre assistenza psicosociale ai minori stranieri non accompagnati in Sicilia.

20140419-041322.jpg
Ivana Di Martino
Ivana Di Martino è una runner non professionista, 43 anni, mamma di tre figli e reduce da due interventi al cuore, sotto il monitoraggio costante di un’equipe medica specializzata – chesimbolicamente racconta il lungo calvario dei bambini in fuga per raggiungere l’Europa e il loro percorso di speranza. “Sono molto contenta e orgogliosa di sostenere Terre des Hommes, tramite Running for Kids”, dichiara Ivana. “Ho percorso la mia prima avventura sportiva dedicata a un messaggio sociale lo scorso anno, convinta che qualsiasi difficoltà potesse rappresentare, in particolare per una donna, un’occasione per rinascere e ripartire. E così sono ripartita io, dopo due interventi al cuore al Centro Cardiologico Monzino di Milano che anche quest’anno mi seguirà a distanza lungo tutte le tappe del mio percorso. Sportivamente ho voluto mettermi in gioco ancora una volta, cercando di alzare l’asticella del mio impegno fisico e mentale, per poter condividere anche solo simbolicamente il duro percorso dei bambini migranti”.

La maratona sul web
Si può seguire ogni giorno la corsa di Ivana Di Martino attraverso il blog: http://www.ivanadimartino.com/runningforkids/ e su twitter con l’hashtag #RunningforKids. Foto dalla corsa, racconti dei bambini migranti e la sfida sportiva accompagneranno per 21 giorni Ivana nella maratona.

Terre des Hommes, i dati
Secondo l’organizzazione Terre des Hommes, è in aumento ad un ritmo vertiginoso il numero dei bambini e dei ragazzi migranti che sbarcano sulle nostre coste. Nei primi tre mesi e mezzo dell’anno, il numero di migranti ha raggiunto una cifra 13 volte superiore allo stesso periodo nel 2013. Solo lo scorso anno, in Italia, sono arrivati quasi 8mila minori stranieri non accompagnati, il 40% sono sbarcati sulle nostre coste, la stragrande maggioranza in Sicilia. E arriva all’esorbitante cifra di quasi 35 milioni (oltre metà della popolazione italiana) il numero di bambini e i ragazzi in fuga nel mondo con meno di 20 anni. Scappano da povertà, violenze, guerre e da ogni genere di disastri. Hanno perso la loro casa e spesso le loro famiglie. Una fuga estenuante verso i paesi che possono offrire la speranza di una vita migliore, dopo un lungo viaggio tra soprusi e maltrattamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *