Il massaggio per i bambini

Questo post è stato letto 1847 volte

Il massaggio pediatrico è una forma specifica di tuina, il metodo cinese del massaggio. E’ un trattamento semplice da apprendere, efficace, privo di effetti collaterali, indolore e facile da utilizzare nell’ambito pediatrico. i bambini ringrazieranno.

La Medicina Cinese è poco nota anche tra chi sceglie una medicina non-convenzionale, ma nelle malattie dell’infanzia può risolvere con rapidità i disturbi più comuni, ed essere di grande aiuto nelle malattie croniche più gravi. Caratteristica dei bambini è la rapidità del cambiamento, che significa anche una grande potenzialità di risposta all’intervento terapeutico. Per questo, nell’età infantile non sono necessari interventi particolarmente forti, soprattutto nel caso delle malattie più comuni. Il tuina è un metodo di trattamento che ha una tradizione antica quanto l’agopuntura. Si basa sugli stessi principi di fisiologia e di diagnosi, costituisce parte della formazione di un medico tradizionale, e viene utilizzato in modo organico nella odierna pratica ospedaliera della Repubblica Popolare cinese.

Secondo la medicina tradizionale cinese, le funzioni interne dell’organismo sono connesse alla superficie del corpo per mezzo del sistema dei meridiani, canali energetici attraverso cui si può intervenire per riportare all’equilibrio e alla salute. Agendo, quindi, con sfregamenti, impastamenti e pressioni su linee e punti del corpo si va a influire sulla funzionalità dei diversi sistemi interessati. I bambini si ammalano facilmente, a volte con grande violenza, a volte con frustrante ripetitività. La risposta dei genitori può scivolare verso un timore panico o un disorientamento immobile, ma nello stesso tempo c’è un’esigenza di maggiore consapevolezza della salute e della malattia, e un bisogno di acquisire alcuni strumenti per affrontare autonomamente le patologie più comuni.

L’uso del massaggio pediatrico da parte del genitore consente di mettere in atto un trattamento in qualsiasi momento e luogo, ma soprattutto permette un contatto diretto con il bambino, rinforzandoil legame. La Medicina Tradizionale Cinese (tuina e/o agopuntura) è particolarmente efficace in una serie di disturbi e di malattie comuni nel lattante e nella prima infanzia, tra cui febbre, tosse, raffreddore, diarrea, stipsi, coliche gassose, vomito, dermatiti, pianto notturno e sonno disturbato. In particolare, è molto utile nelle infezioni respiratorie che affliggono i bambini nella stagione invernale e che la terapia antibiotica troppo spesso risolve solo temporaneamente.

Si ottengono buoni risultati anche nei casi di allergie primaverili (rinite o asma), in cui si riesce a contenere nettamente l’uso cronico dei farmaci. La terapia agisce bene anche in quelle situazioni in cui il bambino è stanco, svogliato, ha poco appetito e magari fa fatica ad addormentarsi. I disturbi del ritmo del sonno-veglia o le coliche dei lattanti sono manifestazioni di una disarmonia, che può essere risolta con un intervento non invasivo. Insieme a suggerimenti sulle abitudini alimentari, questo approccio si può utilizzare quando il bambino soffre facilmente di mal di pancia con diarrea, oppure tende ad essere stitico. È inoltre indicato come sostegno alle terapie convenzionali nelle patologie croniche, dal momento che agisce riequilibrando le energie dell’organismo e rinforzando la costituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *